AIFA: la FNOMCeO auspica la partecipazione dei medici
AIFA: la FNOMCeO auspica la partecipazione dei medici
Su pensioni, apprezzamento per l’impegno dei Ministri Schillaci, Calderone e Giorgetti, disagio dei medici ha radici profonde

Prevedere, all’interno della nuova Aifa, la partecipazione di una rappresentanza dei medici, che dei farmaci sono i prescrittori. È quanto auspica, nell’ambito del processo di riforma dell’Agenzia, il Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Filippo Anelli.

Apprezzamento, da parte di Anelli, per l’impegno del Ministro Orazio Schillaci, per risolvere la questione dei tagli alle pensioni dei medici, e per la disponibilità del Ministro del Lavoro Marina Elvira Calderone e dell’Economia Giancarlo Giorgetti.

“Apprezziamo l’impegno del Ministro Schillaci nel voler trovare soluzioni efficaci – afferma Anelli – per superare il problema del taglio pensioni nei confronti dei medici. Così come apprezziamo la disponibilità della Ministra Calderone e del Ministro Giorgetti a incontrarsi con il Ministro Schillaci e a individuare soluzioni che possano in qualche maniera soddisfare i professionisti”.

“Siamo impegnati ovviamente a sostenere queste iniziative – continua – ricordando però che il tema del disagio che viene fuori dalla professione è un tema profondo, che viene fuori da lungo tempo e che ha bisogno oggi non soltanto di soluzioni legate alle questioni pensionistiche ma al peso reale che la professione deve avere all’interno del Sistema sanitario nazionale”.

“A tale proposito – conclude Anelli – appare opportuno anche che, in vista di una riformulazione generale della organizzazione dell’Aifa, la Federazione sia presente all’interno dell’organismo, proprio per garantire i medici che sono i prescrittori dei farmaci che vengono autorizzati dall’Aifa”.

Materiale informativo
Non ci sono materiali per questa news.
Video
Non ci sono video per questa news.
Altro da questa azienda
AnnunciVedi tutti
Privato
Offro
Privato
Offro
Privato
Offro