User menu

Rapporto costo-efficacia del vetro ibrido rispetto al composito in uno studio randomizzato multi-paese

13 Maggio 2021

Rapporto costo-efficacia del vetro ibrido rispetto al composito in uno studio randomizzato multi-paese

Pubblicazione Originale

Jeremy Booth, Dental Tribune International – 6th of May 2021

https://www.dental-tribune.com/news/glass-hybrid-restoratives-are-cheaper-equally-as-effective-as-composites-study-finds/

 

Secondo uno studio, i restauri in vetro ibrido sono più economici e altrettanto efficaci come i compositi.

BERLINO, Germania: l'eliminazione graduale dell'amalgama dentale attraverso la Convenzione di Minamata è stata ampiamente ratificata e ciò significa che è necessario identificare un'alternativa adeguata. Il vetro ibrido e i  compositi sono attualmente i principali candidati per la sostituzione dell'amalgama dentale. Uno studio recente ha confrontato l'efficacia e il rapporto costo-efficacia dei due materiali e ha scoperto che gli ibridi di vetro hanno mostrato un'efficacia simile e una maggiore efficacia in termini di costi, il che significa che il materiale potrebbe essere preferibile come sostituto dell'amalgama.

 

Nel primo studio di questo tipo, i ricercatori hanno testato un moderno materiale ibrido in vetro contro un composito consolidato per il restauro di cavità occlusali-prossimali a due superfici nei molari nell'area portante. I pazienti in Croazia, Italia, Serbia e Turchia con due molari bisognosi di restauro hanno partecipato allo studio clinico controllato randomizzato. In ogni paziente, un restauro è stato completato utilizzando materiale ibrido in vetro e l'altro è stato completato utilizzando materiale composito. I materiali sono stati successivamente confrontati in ciascuno dei 180 pazienti, per un totale di 360 molari, e i pazienti sono stati seguiti per un periodo di tre anni ed esaminati da ricercatori utilizzando i criteri della FDI World Dental Federation.

Un totale di 21 pazienti (27 molari) ha richiesto un trattamento di follow-up a causa di complicanze; tuttavia, è stato riscontrato che i due materiali presentavano differenze limitate nel tempo. Confrontando il rapporto costo-efficacia dei due materiali, i ricercatori hanno concluso che il composito era più costoso con un beneficio clinico limitato.

"Se desideri utilizzare il composito in questi casi, dovrai accettare costi aggiuntivi elevati"

 

"Utilizzando i dati di ciascun paese, possiamo dimostrare che i costi del trattamento iniziale erano molto inferiori per gli ibridi di vetro rispetto ai compositi in tre dei quattro paesi", ha commentato il dottor Falk Schwendicke, autore principale dello studio e professore e capo della diagnostica orale e servizi sanitari alla Charité — Universitätsmedizin Berlin. "Nel complesso, abbiamo concluso che l'ibrido di vetro era più conveniente rispetto al composito in questo studio e che questo era coerente in diversi contesti. Se si desidera utilizzare il composito in questi casi, sarà necessario accettare costi aggiuntivi elevati ", ha aggiunto.

 

Schwendicke ha spiegato che i ricercatori si aspettavano che gli ibridi di vetro sarebbero stati meno costosi; tuttavia, non si aspettavano che la differenza in termini di rapporto costo-efficacia, anche a lungo termine, sarebbe stata così grande. “Mi aspettavo possibili differenze di efficacia per ridurre il vantaggio in termini di costi degli ibridi di vetro. Tuttavia, non è stato così ", ha detto.

 

Secondo Schwendicke, i risultati dello studio indicano che l'ibrido di vetro è un'alternativa promettente per le ricostruzioni dentali. "L'ibrido di vetro sembra una buona alternativa ai compositi in questa indicazione, almeno dal punto di vista del rapporto costo-efficacia", ha spiegato. “Dopo tutto, le differenze di costo riflettono le differenze di applicabilità e impegno, fattori molto importanti. I dentisti e i pazienti dovrebbero prendere in considerazione l'ibrido di vetro per i denti posteriori, dopo aver valutato altri fatti. In ogni caso, i risultati mostrano che l'ibrido di vetro non deve essere scontato: i dati mostrano che questo è un materiale da considerare e su cui si può contare ". Schwendicke ha spiegato che i ricercatori si aspettavano che gli ibridi di vetro sarebbero stati meno costosi. ; tuttavia, non si aspettavano che la differenza in termini di rapporto costo-efficacia, anche a lungo termine, sarebbe stata così grande. “Mi aspettavo possibili differenze di efficacia per ridurre il vantaggio in termini di costi degli ibridi di vetro. Tuttavia, non è stato così ", ha detto.

 

L'Unione europea si è impegnata a eliminare completamente o in gran parte i prodotti contenenti mercurio come l'amalgama dentale entro il 2030. Schwendicke ha affermato che, sebbene fossero necessari più dati per confermare i risultati dello studio, potrebbero rivelarsi utili per identificare un sostituto adeguato. “I compositi sono un buon materiale e hanno un potenziale; tuttavia, si utilizzano secondo  requisiti elevati. Gli ibridi di vetro sono, per impostazione predefinita, meno sensibili alla tecnica e possono, in questo modo, essere visti come più simili all'amalgama. Questa prova ora mostra che sono davvero una buona alternativa ai compositi e sono molto felice che ci sia una scelta di materiali che i dentisti possono utilizzare quando l'amalgama non è più disponibile ".

 

Lo studio, intitolato "Costo-efficacia dell'ibrido di vetro rispetto al composito in uno studio randomizzato multinazionale", è stato pubblicato nel numero di aprile 2021 del Journal of Dentistry.
 

GC Europe N.V.

Interleuvenlaan 33

3001 Leuven

Fon       +32.16.74.10.00                               

Fax       +32.16.74.11.99

www.gceurope.com

info.gce@gc.dental