Produttori
Dürr Dental
Durr logo
Dürr DentalVia Dell’Artigianato20835, Muggiò MB
Dr. Daniel Venezia
Intervista

Vedi CV


Perché è importante la detersione prima di un intervento di odontoiatria conservativa?

Le tecniche adesive si basano sul

Vedi CV


Perché è importante la detersione prima di un intervento di odontoiatria conservativa?

Le tecniche adesive si basano sull’interazione dello strato ibrido e dei legami chimici e meccanici che si instaurano tra due superfici di adesione. Un legame stabile è dovuto alla ritenzione micromeccanica e all’interazione chimica tra i substrati, esso risulta favorito dalla detersione delle superfici e dal loro irruvidimento, condizioni che permettono di aumentare sia l’area, sia l’energia libera di superficie che, a loro volta, aumentano il potenziale di adesione. I fenomeni di adesione sono dovuti alla somma di legami di tipo micromeccanico, chimico e elettrostatico, ed è necessario che due superfici di adesione siano quanto più possibile vicine tra loro e prive di contaminazione. Tutti i motivi sopra elencati rendono importante una detersione pre-conservativa. 

 

Perché la scelta della polvere? E in particolare il trealosio? 

Il trealosio è un disaccaride non cariogenico, in grado di proteggere proteine, DNA, membrane biologiche da situazioni avverse. Grazie al suo basso peso specifico, alla sua leggerezza, delicatezza e alla sua elevata solubilità, il trealosio produce un’azione atraumatica di rimozione del biofilm e una superficie più biocompatibile, rispetto ad altre polveri e agli strumenti manuali, sonici e ultrasonici di uso comune. Il mantenimento della struttura dei prismi dello smalto è di grande rilevanza in conservativa.

 

Com’è la risposta del paziente all’applicazione di un getto di aria–polvere?

Nella mia esperienza clinica la risposta del paziente è molto positiva, in quanto apprezza l’estrema delicatezza e il gusto piacevole, non riferendo alcun fastidio o discomfort, con la sensazione immediata di avere una superficie dentale detersa e liscia.

 

Che vantaggi hai potuto riscontrare nell’utilizzo di questa sistematica?

Sicuramente garantire la completa sterilità di ogni singolo elemento, perché è un air polishing totalmente autoclavabile, perfetta visione del campo operatorio dovuta alla totale trasparenza dei cristalli di trealosio, comodità di utilizzo nell’orientare a 360 gradi il puntale, poter garantire maggiore mini-invasività, trattamenti sempre più conservativi nel rispetto della biologia del paziente, mantenere i restauri diretti e indiretti evitando di creare abrasioni che possano generare un nuovo processo carioso o le condizioni per una maggiore formazione di biofilm.

 

Quali potrebbero essere infine i campi di utilizzo del trealosio? 

I campi di utilizzo del trealosio sono in continua evoluzione, in modo multicentrico e polifunzionale.
In parodontologia è dimostrata l’efficacia nel controllo del biofilm sopra e sotto gengivale, insieme alla capacità di ridurre l’infiammazione, avendo un effetto inibitore sulla produzione di citochine infiammatorie e di macrofagi. In fase di step 1 utilizzo rilevatore di placca, Lunos con polvere Gentle Clean e per il tartaro sopragengivale il manipolo Vector Scaler. Nello step 2 utilizzo il MyLunos con puntale perio monouso e polvere Perio Combi in tasche dai 4 ai 9 mm e associo sempre strumentazione Vector con manipolo paro e relative sonde. In implantologia il trealosio si usa come profilassi e nel trattamento di mucositi e perimplantiti. In conservativa il trealosio è indicato come profilassi nella prevenzione delle carie, mentre abbiamo detto è un valido sistema di detersione dei tessuti dentali prima delle procedure adesive, inoltre è utilizzato per rimuovere il biofilm dai restauri estetici e protesici, rispettando tessuti duri e molli. In ortodonzia fissa facilita la detersione precementazione dei brackets ed il loro mantenimento igienico, analogamente agli attachments durante l’utilizzo degli allineatori ortodontici invisibili. In pedodonzia si utilizza per detergere i solchi prima delle sigillature o prima dell’applicazione della fluoroprofilassi. 

 


 

Dr. Daniel Venezia

Laureato presso l'UEM di Madrid nel 2016, "Master di II livello in Endodonzia avanzata presso l'Università di Tor Vergata nel 2019" con lode, ha frequentato il corso annuale di Parodontologia e Implantologia SIdP.

 

Sede Dürr Dental
Dalle aziende

La storia di Dürr Dental in Italia inizia negli anni Settanta, quando l'azienda ha messo solide radici nel territorio nazionale. Da allora, l’azienda è costantemente cresciuta, affiancando centinai

La storia di Dürr Dental in Italia inizia negli anni Settanta, quando l'azienda ha messo solide radici nel territorio nazionale. Da allora, l’azienda è costantemente cresciuta, affiancando centinaia di professionisti, studi dentistici e laboratori. E oggi, il marchio Dürr Dental è sinonimo di eccellenza nel panorama dentale italiano, riconosciuto e apprezzato da tutti i professionisti del settore.
Uno dei momenti più significativi di questa espansione è stato l’acquisto della nuova 
sede a Concorezzo, alle porte di Milano, e la sua inaugurazione il 13 aprile 2023. Un evento di grande rilievo, che ha visto la partecipazione di oltre 250 ospiti, tra cui i principali player del settore dentale, manager delle più importanti realtà nazionali e regionali, partner, medici, distributori e opinion leader. Durante l'inaugurazione, l'Amministratore Delegato Nicola Bertolotto ha sottolineato l'importanza strategica della nuova sede, evidenziando il costante impegno di Dürr Dental Italia nel fornire prodotti e servizi di alta qualità ai propri clienti. 
La presenza di rappresentanti dell'Executive Board Dürr Dental SE e del Sindaco di Concorezzo ha ulteriormente sottolineato l'importanza dell'evento e il prestigio dell'azienda nel panorama industriale e sociale italiano.
L’edificio, caratterizzato da un design di alto livello sia estetico che funzionale, è il simbolo tangibile dell'impegno di Dürr Dental nel consolidare la sua presenza in Italia e nell'offrire servizi di qualità. Con una superficie di oltre 4.000 metri quadrati dedicati a uffici, sale corsi all'avanguardia, showroom, una sala raggi completamente attrezzata e logistica, rappresenta un polo di eccellenza e un ambiente ideale per la formazione e lo sviluppo professionale. La presenza dell'Academy Italia, infatti, che nel 2023 ha accolto oltre 1.000 professionisti, conferma a ulteriormente l'impegno dell’azienda nella formazione continua. Dürr Dental, nei suoi cinquant'anni di presenza in Italia, ha sempre puntato sulla ricerca di soluzioni all'avanguardia per migliorare l'esperienza di operatori e pazienti. Dai primi compressori e aspiratori degli anni '60, che hanno rivoluzionato il trattamento odontoiatrico, fino alle moderne tecnologie diagnostiche e ai software dotati di Intelligenza Artificiale, Dürr Dental ha costantemente anticipato le esigenze del mercato e definito standard sempre più elevati di qualità ed efficienza.
Lo dimostra la Community di oltre 12.000 studi dentistici italiani che hanno scelto di affidarsi alle sue tecnologie, come lo scanner per film ai fosfori leader di mercato VistaScan.
Guardando al futuro, Dürr Dental proseguirà nel suo impegno come partner di fiducia per i 
professionisti del settore dentale italiano. L'AD Nicola Bertolotto ha dichiarato: "Investiremo costantemente in ricerca e sviluppo per introdurre nuove tecnologie e soluzioni innovative, per guidare l'odontoiatria italiana verso nuove frontiere di eccellenza
In questo importante traguardo, vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al nostro percorso di crescita e successo. 

Grazie per la fiducia e il sostegno che ci avete dimostrato in questi cinquant'anni. Guardiamo al futuro consapevoli che insieme possiamo raggiungere risultati ancora più ambiziosi".

 

Vienici a trovare ad Expodental Meeting Padiglione A1 - Stand 75

 


 

Per maggiori informazioni visita il sito Dürr Dental.

 


 

Informazione segnalata in collaborazione con la rivista INFODENT Italia | https://www.landing.dentalweb.it/duerr-dental-fidelity-card#overlay-context=home

 

Dott. Roberto Fornara, sorride
Intervista

Vedi il CV



Dr. Fornara, può condividere la sua opinione sull'importanza dei sistemi di imaging nell'odontoiatria moderna?

I

Vedi il CV



Dr. Fornara, può condividere la sua opinione sull'importanza dei sistemi di imaging nell'odontoiatria moderna?

I sistemi di imaging dentale stanno giocando un ruolo sempre più cruciale nella pratica clinica moderna. Tra le innovazioni più significative, troviamo le videocamere intraorali che offrono vantaggi notevoli nella valutazione del quadro clinico e nella formulazione delle diagnosi.

 

Parlando di videocamere intraorali, potrebbe illustrare come queste tecnologie stanno cambiando l'approccio alla diagnosi delle patologie dentali?

Le videocamere intraorali rappresentano un passo avanti significativo, specialmente per la diagnosi precoce delle carie senza la necessità di utilizzare i raggi X, che possono essere invasivi per il paziente. Prendiamo ad esempio la videocamera intraorale di Dürr Dental, dotata di un sistema avanzato di tre terminali intercambiabili. Questo strumento consente la rilevazione precisa di varie condizioni, tra cui carie interprossimali, occlusali, e superficiali, oltre alla placca e al tartaro.

 

Ha introdotto questa tecnologia nella sua pratica clinica personale?

Certamente. Due anni fa ho integrato la VistaCam iX HD Smart nella mia pratica quotidiana. La scelta si è indirizzata verso questa videocamera intraorale perché permette di visionare immagini in alta definizione e per la versatilità offerta dai terminali intercambiabili, che ampliano le possibilità diagnostiche.

 

Potrebbe condividere i principali vantaggi nell'uso della VistaCam iX HD Smart?

I vantaggi sono molteplici. Uno dei più significativi è sicuramente il miglioramento della comunicazione con il paziente. Possiamo mostrare in tempo reale al paziente le immagini del suo cavo orale, evidenziando le condizioni patologiche che richiedono trattamento. Questo non solo aumenta la comprensione del paziente, ma lo coinvolge attivamente. Inoltre, VistaCam è uno strumento non invasivo per il paziente grazie alle piccole dimensioni e al design arrotondato, è ergonomico per il nostro impiego e semplice da utilizzare: basta un semplice click sul pulsante dell’autofocus per passare da una visione intraorale ad una visione extraorale.

 

Cosa può dirci riguardo all'integrazione dell’Intelligenza Artificiale in questo contesto?

L'utilizzo di un software integrato e dotato di Intelligenza Artificiale, come VistaSoft (incluso con VistaCam) è un altro punto di forza. Questo software consente la classificazione delle attività cariogene attraverso una scala colori e un valore numerico, identificando potenziali carie occlusali e superficiali. Inoltre, consente di gestire tutte le immagini cliniche e radiografiche di ciascun paziente in un'unica piattaforma, semplificando notevolmente il processo diagnostico.

 

Infine, potrebbe condividere qualche osservazione sull'impatto di VistaCam iX HD Smart sulla riduzione dell'esposizione ai raggi X?

La presenza di terminali diagnostici avanzati consente di effettuare una prima valutazione senza la necessità di radiografie intraorali, riducendo così l'esposizione del paziente ai raggi X. Questo non solo garantisce una maggiore sicurezza per il paziente, ma anche una maggiore efficienza nel flusso di lavoro quotidiano.

 


 

 

Roberto Fornara
Laureato con Lode in CLOPD nel 1995 presso l’Università degli Studi di Pavia. Immediate Past President della Società Italiana di Endodonzia (SIE). Autore e coautore di testi e articoli scientifici pubblicati su riviste nazionali e internazionali. Dal 1996 esercita la libera professione presso lo studio in Marcallo con Casone (MI).

 


 

Una panoramica su tutti i nuovi prodotti Dürr Dental: dai cone beam all'aria compressa, fino ai prodotti di consumo.